Piccoli ma con un alto concetto del servizio

Articolo pubblicato su "Il Poligrafico" n. 116/2010 (V. Piombi )

Terza generazione di stampatori, i fratelli Cardoni (Rita, Giorgio, Massimo e Fabio), della Tipografia Cardoni di Roma, si definiscono un'azienda di stampa innovativa ma con un approccio spiccatamente artigianale. In effetti, a partire dalla scelta di mantenere la sede storica nel quartiere Prati, a 500 metri da San Pietro, fondata dal 1924 dal nonno Virgilio, la fratelli Cardoni non ha mai puntato a diventare più grande di quella che è. Come dire: piccolo è bello perchè consente di creare più vicinanza con il cliente. "Quello che ci viene riconosciuto dai clienti è proprio il nostro concetto di servizio, sempre e comunque, anche se magari dobbiamo lavorare il fine settimana per consegnare in tempo", spiega Giorgio.

Una costante che ha permesso alal Cardoni di tenersi ben stretta una clientela di prestigio che trova sotto lo stesso tetto servizi di prestampa, stampa (sia tradizionale che digitale) e finishing per realizzare una variegata quantità di prodotti: partecipazioni, carta intestata, buste, biglietti da visita, opuscoli, pieghevoli, inviti, volantini, locandine, depliant, calendari, cataloghi, ecc.

Massimo e Giorgio si occupano della produzione, Rita segue l'amministrazione e PR, Fabio la prestampa. Un team ben affiatato che ha sempre privilegiato gli investimenti in tecnologie di nuova generazione. Come quello recente, relativo all'ingresso di una Lithrone S 429H nel 2009, quattro colori in linea, 53x75, forno IR e collegamento alla prestampa. "Abbiamo deciso per la tecnologia giapponese perchè era quella che ci sembrava più performante in termini di versatilità e funzionalità. E non siamo rimasti delusi, soprattutto sul fronte dell'automazione del flusso di lavoro", afferma Giorgio. "Oggi con la nostra Komori siamo in grado di gestire il 90% del lavoro da computer, lasciando solo il 10% all'operatore. Un vantaggio in termini di velocità e qualità di produzione, sempre costante dalla prima all'ultima copia. A colpirmi favorevolmente sono stati anche gli avviamenti veloci con l'entrata in produzione dopo pochissime copie. La flessibilità della macchina la si riscontra anche nella capacità di gestire un ampio range di carte, anche quelle perlescenti o scure, questo grazie ad aggiustamenti automatici della pressione. Un altro punto a favore riguarda l'assistenza. E' capitato raramente ma quando ho avuto la necessità Komori Italia è sempre stata tempestiva nella risposta. Insomma, non sono riuscito a trovare un solo difetto!"  (V.P.)

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Policy